Comunicare con Fornitore? Fornitore
Winny Ms. Winny
Cosa posso fare per te?
Chatta adesso Contattare il Fornitore
 Numero Di Telefono:86-0662-8899088 E-mail:eco2@household-cn.com
Home > Elenco prodotti > Houseware > Bruciatore di olio > scaldino dell'olio dell'acciaio inossidabile domestico
scaldino dell'olio dell'acciaio inossidabile domestico
  • scaldino dell'olio dell'acciaio inossidabile domestico

scaldino dell'olio dell'acciaio inossidabile domestico

    Tipo di pagamento: L/C,T/T
    Incoterm: FOB
    Termine di consegna: 50 giorni

Informazioni basilari

Modello: 11A10107

Descrizione del prodotto

La nostra casa bruciatore a nafta casalinghi sono perfetti per l'utilizzo come un diffusore, masterizzatore, o grande decorazione per soggiorno, balcone, terrazza, veranda e giardino.

I nostri bruciatori a nafta sono realizzati in terriccio naturale da artigiani, quindi cotti ad alta temperatura. La parte inferiore del bruciatore ha abbastanza spazio, Il nostro profumato casalinghi per diffusori d'olio è facile da pulire, adatto per piccole candele, candele luminose per il tè, ecc. Elemento decorativo perfetto per la tua casa.

Aroma piacevole e luce rilassante rivitalizzano il corpo e la mente. Crea un'atmosfera rinfrescante per la tua famiglia, il tuo partner e i tuoi ospiti. Inoltre, aspetto squisita, è la migliore festa, compleanno e regalo di Natale per i tuoi genitori o amici.

Le nostre casalinghe per lampade a olio sono facili da usare, basta mettere un cucchiaio d'acqua e 2 - 5 gocce di olio o cera per aromaterapia nello scaldino e accendere una piccola candela qui sotto.

Non toccare la superficie quando la candela è accesa. Dal momento che utilizzerà una fiamma libera, assicurarsi che il bruciatore di olio più caldo sia collocato in un'area libera da ingombri con un buon flusso d'aria.

oil burning lamps







Elenco prodotti : Houseware > Bruciatore di olio

Mail a questo fornitore
  • Ms. Winny
  • Il tuo messaggio deve essere compreso tra 20-8000 caratteri

Related Products list

Casa

Phone

Skype

inchiesta